Jack o'Lantern...lo "zuccone"

Il simbolo di Halloween per eccelenza è la famosa zucca intagliata, rappresentante una faccia macabra e illuminata grazie a una candela posta al suo interno. Secondo la tradizione irlandese, la zucca trae origine dalla leggenda di un uomo fannullone chiamato Stingy Jack. 

Era la notte di Halloween quando Jack, seduto in un pub con un grosso boccale di birra, si imbattè nel Diavolo, che voleva impossessarsi della sua anima. L'uomo, astuto come una volpe, chiede a Satana un desiderio in cambio: un'ultima bevuta! Jack si lamentò del fatto che non aveva soldi per pagare l'oste, così il Diavolo si trasformò in una monetina da sei pence che l'uomo intascò immediatamente. Siccome sulla moneta era raffigurata una croce d'argento, Satana non riuscì più a ritornare alla sua forma originaria. Imprigionato irrimediabilmente, per riottenere la libertà, il Diavolo accettò il patto proposto da Jack, che consisteva nel posticipare di un anno (alcuni dicono dieci anni) la sua morte. La vigilia di Ognissanti seguente, il Diavolo si ripresentò da Jack, il quale adottò un nuovo stratagemma. Questa volta si tratta di una scommessa: Satana non sarebbe mai più sceso da un albero. Il Diavolo accettò ridendo e si arrampicò. Nel frattempo l'uomo disegnava sulla corteccia una croce, che impediva al Diavolo di saltare giù. Con la vittoria in pugno, Jack propose al Diavolo un patto: egli avrebbe cancellato la croce, se lui si fosse impegnato a non tentarlo più. Dopo circa un anno, Jack morì. Al suo bussare alle porte del Paradiso, venne risposto che non sarebbe potuto entrare perché aveva condotto una vita piena di peccati. Giunto all’Inferno, anche il Diavolo gli negò il permesso di entrare, perché ancora offeso per come era stato raggirato dall’uomo. Tuttavia, il Diavolo donò a Jack un tizzone che gli illuminasse la strada nel limbo oscuro. Per far durare più a lungo quella luce, Jack la ripose in una rapa svuotata, ricavandone così una lanterna. Da allora Jack fu soprannominato Jack O’Lantern.

Nella leggenda si parla di una rapa, non di una zucca: la spiegazione sta nel fatto che gli irlandesi sbarcati in America non avevano più a disposizione il tubero e per questo iniziarono a usare le zucche svuotate.


Vi lascio con questo tutorial preso da youtube, che ci spiega come realizzare al meglio la nostra zucca da mettere davanti al portone di casa o sul balcone la notte di Halloween! 
RDF

Commenti

Post popolari in questo blog

Decorazioni natalizie alternative!

Back to school: tendenze 2013

Torta al cioccolato di Mamma Lina