Studiare bene...you can!

Buongiorno amici!! Siccome sono iniziati da poco i corsi all'università e le mie giornate sono sempre più impegnate, ho pensato di fare delle ricerche per gestire al meglio il mio studio, come dice il mio prof di economia: "Massimo risultato con il minor sforzo!". 


La prima cosa da dire è che uno studio senza METODO è disordinato. Un buon sistema è tenere un quaderno di studi dove appuntare per prima cosa i tempi e le scadenze, il materiale da studiare e le strategie da adottare (mappe, riassunti). E' bene ricordare che se si è motivati nello studio otterremo maggior successo, mentre una scarsa motivazione ed auto-svalutazione porta a sfiducia, perciò è importante pianificare i risultati, autogratificarsi e premiarsi. 


Quando studiare? E' importante fissare bene gli orari migliori della giornata, per esempio dopo una buona colazione, mentre il ripasso va bene prima di andare a letto, perchè la fase sonno/veglia ha il vantaggio di fissare ricordi. NO allo studiare a letto e addormentarsi sulla scrivania. Prima di iniziare va preparata la concentrazione, dunque meglio pause brevi per non perderla. Inoltre importante è pianificare il ritmo di studio, diviso nella fase dell'apprendimento, dell'elaborazione, del ripasso e del riposo.

Dove studiare? E' consigliato un ambiente ben aerato, non troppo caldo nè troppo freddo, tranquillo, silenzioso, piacevole. L'ordine facilita la concentrazione, fa risparmiare tempo; scrivania ampia, sedia confortevole, postura corretta, luce da sinistra, accessori a portata di mano. Se si è capaci di concentrarsi si può ascoltare musica - soft e di sottofondo - a basso volume. Attenzione alle distrazioni sia interne (di tipo psicologico, a causa di  rapporti o fatti accaduti) che esterne (quali foto, telefonate, visite continue, internet, TV).

Non ci resta che iniziare a studiare!! Buon lavoro!! 
RDF

Commenti

Post popolari in questo blog

Decorazioni natalizie alternative!

Back to school: tendenze 2013

Torta al cioccolato di Mamma Lina