Finger Food..ed è boom!

Quest’oggi  voglio parlarvi del Finger Food che soprattutto negli ultimi mesi sta spopolando nei localini più alla moda delle città. Il finger food è il cibo che si mangia con le mani invece di utilizzare forchette, bacchette o altri utensili. Questo modo di mangiare viene proposto tanto in un semplice aperitivo al bar quanto in un banchetto matrimoniale..esatto, proprio nei matrimoni questa idea si sta portando avanti, perchè meno costoso e più flessibile nell’accontentare i gusti di tutti gli invitati. Di solito distinguiamo due tipi di finger food: uno formale e l’altro meno. Ricette che fanno parte del finger food formale sono: tartine con caviale, patè, quiche (tipo di torta salata francese)…mentre per quello meno formale, usato nei rinfreschi con gli amici, gli aperitivi, troviamo: rustici mignon, bruschettine, pizzette, salatini e frutta tagliata.
Di seguito, vi propongo due ricettine veloci per entrambi i tipi di finger food:
Canapè con gamberi avvolti in pancetta: Per canapè si intendono dei piccoli antipasti formati da una base di pane per tramezzini spalmati di burro e poi farciti in vari gusti, e di solito si mangiano in un sol boccone.
Ingredienti per 4 persone:
600 gr di gamberoni
80 gr di pancetta
50 ml di olio evo
4 fette di pane per tramezzini
sale
pepe
Preparazione: pulire i gamberi e lasciarli macerare per 30 minuti in una ciotola con l’olio. Riprendere ora i gamberi, lasciar cadere l’olio in eccesso e avvolgerli singolarmente nella pancetta. Fate rosolare i gamberi in una padella anti aderente per circa un minuto da entrambi i lati. Sollevarli e tenerli al caldo. Tagliate il pane per tramezzini in pezzetti rettangolari e fateli insaporire nella stessa padella in cui avete cotto i gamberi. Adagiate un gambero su ogni crostino e disporre i canapè su un piatto da portata.
Fagottini al salmone
Ingredienti per 18 fagottini:
1 rotolo di pasta sfoglia 
120 gr di formaggio tipo philadelphia 
50 gr di salmone affumicato

Preparazione: stendere la pasta sfoglia (anche quella già pronta) e tagliarla in 18 rettangolini. Adagiarvi sopra il salmone e un pizzico di formaggio. Chiudere i triangolini a portafoglio e infornare a 180 gradi (forno ventilato) per circa 20 minuti. Vi ricordo che ogni forno è diverso da un altro, quindi dopo un quarto d’ora teneteli d’occhio.
Buon aperitivo! RDF 

Commenti

Post popolari in questo blog

Decorazioni natalizie alternative!

Back to school: tendenze 2013

Stile UNISEX: Scarpe Stringate, come abbinarle? (Articolo per XD MAGAZINE Dicembre2014/Gennaio2015)