domenica 29 dicembre 2013

Capodanno: cosa indossare?? Articolo su XD MAGAZINE

Mini guida all'abbigliamento per Capodanno

Cari lettori, siccome le feste si avvicinano, in questo numero, avevo pensato di proporvi una pratica e veloce guida su come vestirsi la notte di Capodanno, dato che è sempre bene prepararsi in anticipo per un’occasione particolare come questa. Dunque, oltre alla lista dei buoni propositi per il nuovo anno, portate con voi queste due paginette in giro per i negozi, se vi fa piacere.
Tutte le scelte partono dalla location, che è molto importante perché ci aiuterà nella scelta del nostro outfit. Per questo motivo, divideremo la nostra rubrica in tre occasioni: Capodanno in piazza, Capodanno in un locale di tendenza, Capodanno in famiglia.

Capodanno in piazza. Ormai è una tradizione delle più grandi città italiane quella di festeggiare l’ultimo dell’anno con musica e spettacoli dal vivo. Ottima idea per chi vuole rinunciare al sontuosissimo cenone! Per questa occasione avevo pensato ad un outfit comodo, ma nello stesso tempo ricercato. Quello che non deve mai mancare è un piumino caldo e morbido, magari in rosso, per affrontare il gelo di quella notte. Un jeans skinny andrà benissimo, in abbinamento a degli stivali bassi, per affrontare i sampietrini delle nostre meravigliose piazze. Avvolgetevi in una sciarpa lunghissima e coprite le vostre mani con dei morbidi guanti in pelle molto aderenti, come fossero una seconda pelle.



Capodanno in un locale di tendenza. La parola d’ordine è una sola: paillettes! In oro, in nero, in argento… l’importante è che l’abito sia luccicante e sbarazzino. Se invece non amate essere al centro dell’attenzione, potete optare per un tubino nero arricchito con accessori divertenti come una pochette in stile Alexander McQueen, un girocollo brillante e magari delle decolleté gioiello. Nei locali non si teme il freddo, quindi NO al piumino sopra un abito elegante, al massimo un bolero in pelliccia o una giacca corta e attillata in pelle. Qualsiasi sarà la vostra scelta, il capello raccolto è sempre molto di classe, non dimenticatelo!




Capodanno in famiglia. Un camino acceso e delle candele fanno subito casa, si sa! Magari anche dei rametti di vischio pendenti per il famoso bacio portafortuna. Ecco ricreata quell’atmosfera da cenone, una delle tradizioni italiane più antiche. E’ vero che casa è sinonimo di comodità, ma non la notte di Capodanno! Un maglione caldo e carino, con delle applicazioni luccicanti, e un pantalone skinny posso anche andar bene, ma il tacco è d’obbligo. Per una cena più formale o un tête-à-tête non abbiate paura di osare optando per un abito da cocktail elegante.

Inoltre, la tradizione italiana segue anche l’usanza di vestire biancheria intima rossa, sia per gli uomini che per le donne. Gli antichi romani la indossavano come simbolo di sangue e di guerra per allontanare la paura, mentre oggi è considerata un portafortuna.




RDF

domenica 1 dicembre 2013

Felpe.. che passione!

Buon primo Dicembre a tutti ragazzi! Finalmente ritorno a scrivere sul blog dopo un piccolo periodo di assenza. Avete già addobbato la vostra casa con ghirlande, albero e palline? Io purtroppo sono ancora sui libri. In questo post volevo mostrarvi alcuni modelli particolari di un indumento secondo me indispensabile nella vita di una studentessa universitaria fuori sede (a Dicembre poi!!). Sto parlando della felpa. Navigando sul web ne ho trovate di graziose. Come si fa a non amarle? Sono comode, divertenti e non per forza sportive. Ormai si abbinano con tutto..anche con delle gonne di pelle!
Vi lascio alcune foto per rendere meglio l'idea :)









A presto!
RDF

martedì 12 novembre 2013

Tartan e pelle: articolo su XD Magazine



Stagione che va, tendenza che trovi! Alcune sono semplicemente delle rivisitazioni, altre vengono da tempi più lontani ed hanno un forte sapore retrò, ma, se volete essere davvero IN per questo autunno/inverno, nel vostro armadio non deve assolutamente mancare un capo in stile tartan. Per chi non lo sapesse, il tartan è un particolare disegno di tessuto, tipicamente e originariamente scozzese; basti pensare al tradizionale kilt. Questo particolare disegno, anticamente, veniva applicato solo su lana, oggi invece lo troviamo su qualsiasi tessuto, anche su seta, per eleganti foulard.                                                                                                 Ebbene sì, ogni tanto il tartan torna a far capolino sulle passerelle dei più famosi stilisti, come Moschino , Missoni e Kenzo. Nel 2008 furono Dolce&Gabbana a proporre questo stile un po’ retrò e classicheggiante, prevedendo forse l’attuale boom circa cinque anni prima.
E’ una fantasia che si adatta benissimo per qualsiasi tipo di look. C’è chi adora scegliere il tartan per un outfit abbastanza formale, come un tailleur, una gonna a vita alta, una giacca dal taglio classico e basico, un cappotto di media lunghezza con il cappuccio in stile bon ton, e chi invece lo indossa per creare un outfit metropolitano, trasandato e curato al tempo stesso, dettagliato. Una vecchia camicia scozzese annodata intorno alla vita ci riporta subito negli anni ’80, abbinata con un giubbino in pelle il look casual è bello e pronto. I pantaloni “quadrettati” skinny ci danno subito un’aria punk - rock o se preferite da skater. I colori variano: il classico tono del rosso, anche molto natalizio; il verde, per un look da collegiale; il blu e il grigio per l’ufficio; il giallo ocra per le più audaci.



Anche le passerelle da uomo si sono colorate di quadretti. Per loro il discorso è un po’ più semplice: i pezzi forti sono i completi, preferibilmente nei toni del tortora o del grigio tendente al blu, abbinati a dei mocassini in pelle o in camoscio. Tra gli accessori, i must have sono i papillon, molto rivalutati ultimamente, le pochette, i cravattini e le sciarpe in cashmere per le fredde serate di novembre.
Attenzione a non mettere insieme troppe fantasie diverse: se state utilizzando il tartan abbinatelo con dei capi a tinta unita. Come avrete capito, gli indumenti in pelle sono quelli che particolarmente si abbinano meglio. Io proporrei una borsa in morbida pelle assolutamente nera, con qualche borchia o applicazione; lo stivale basso, alla cavallerizza, sempre nero o testa di moro, che arriva fin sotto le ginocchia oppure un cappello, in stile Borsalino per un look che richiama la classe e l’eleganza.






Per essere sempre aggiornati sulle ultime tendenze non dimenticate di seguirmi anche sul blog all’indirizzo www.foodandfashionrdf.blogspot.it oppure cliccate “Mi piace” alla pagina Facebook “Food and Fashion”. Vi aspetto!

Rosa De Francesco

martedì 15 ottobre 2013

BUON BLOG COMPLEANNO!!! +1


Ragazzi senza nemmeno accorgermene è passato già un anno e, anche se è un piccolo traguardo, sono felicissima!! Siete quasi 10.000, quindi c'è qualcuno che apprezza quello che faccio. Come buoni propositi vi dico che F&F crescerà sempre di più e io diventerò sempre più costante nell'aggiornarlo. Ovviamente se avete delle richieste in particolare mi potete scrivere tramite i commenti o la pagina FB.
Un super mega bacio!!!
RDF



giovedì 10 ottobre 2013

Desiderio autunnale nel cassetto

Arrivano le prime piogge, i primi freddi, ormai l'autunno è qui. Il mio desiderio nel cassetto della stagione è abbastanza costoso (come tutte le cose belle XD). Sto parlando di un paio di stivali del famoso stilista Michael Kors!! Adoro tutti i suoi modelli! Il nero, unito alla pelle morbida di alta qualità, è il colore che va per la maggiore e il simbolo che li contraddistingue è color oro, con le iniziali del noto creatore.
Per quanto riguarda i costi si va dai 200 ai 300 euro, ottimo rapporto qualità/prezzo se si pensa che questi sono stivali senza tempo!





Sono perfetti abbinati a questa borsa borchiata e molto dettagliata.


lunedì 7 ottobre 2013

Il nastro rosa



Anche se non rientra del tutto nel tema del mio blog, approfitto di questo mezzo multimediale per divulgare anche notizie utili, più della moda e delle ricette di cucina! In questo caso, ho deciso di parlare di un argomento alquanto delicato come quello del tumore al seno. Purtroppo una donna ogni 10 viene colpita da questa grave malattia e anche se il tasso di mortalità è in diminuzione, i casi aumentano di anno in anno.
Ottobre è il mese della prevenzione, unica arma a nostra disposizione. La LILT (Lega Italiana Lotta Tumori), durante tutto questo mese offre delle visite senologiche gratuite (www.nastrorosa.it).
Per finanziare queste visite e le ricerche, moltissimi brand hanno creato dei gadget appositamente per raccogliere fondi: tra questi vi consiglio i braccialetti OPS! e i braccialetti Cruciani C, oltre a Estee Louder, Rosato e molti altri. LA PREVENZIONE SALVA LA VITA! Approfittatene!



RDF


giovedì 26 settembre 2013

Crumble di verdure, un mix di colori al forno

La ricetta che sto per presentarvi è davvero semplice e gustosa, con ingredienti genuini quali le verdure. E' un ottimo contorno da servire con un arrosto di carne o con del pesce al cartoccio.



Ingredienti per 2 persone:

  • 1 melanzana
  • 1 peperone
  • 2 pomodori (quelli verdi se possibile)
  • 2 patate
  • 1 zucchina
  • 4/5 fettine di pane e pangrattato
  • olio 
  • sale
  • pepe
  • basilico
  • origano
Preparazione: tagliate tutte le verdure a fettine sottili, possibilmente tutte dello stesso spessore. Disponetele in fila sulla teglia già ricoperta con carta da forno. Condite le verdure con olio e sale e mettetele in forno per circa 15 minuti a 200°. Per il crumble, sbriciolate per bene le fette di pane in una ciotola e unite un pizzico di pangrattato, l'origano e il basilico tritato. Mettete il crumble su ogni fettina di verdura e condite nuovamente con olio, sale e pepe. Passate in forno per altri 7/10 minuti in modalità grill. 
Questo è il risultato finale! :)
RDF


giovedì 19 settembre 2013

Sleek Palette: Showstoppers

Ultimamente mi sto appassionando al make up e cercavo una palette abbastanza economica (9,90 €) ma di buona qualità. Girando sul web, ho scoperto il brand Sleek Make Up e la palette della collezione I-Divine nelle colorazioni "showtoppers".  Mi è arrivata stamattina, l'ho provata e mi piace. Punto. Niente da dire se non qualche caratteristica tecnica. 
E' formata da 12 ombretti da 1.1 gr, quattro dei quali sono matt e gli altri shimmer. Tutti molto pigmentati e scriventi. Con queste colorazioni ci si può davvero sbizzarrire. In più, oltre agli ombretti, troverete un doppio applicatore con le punte in lattice e un comodo specchio. Si possono creare giochi di luci e ombre, ve la consiglio davvero! 



RDF



martedì 17 settembre 2013

Pancakes

Il pancake è un dolce americano molto usato per la prima colazione. E' simile ad una crepe
ma più spesso. Che ne dite se lo prepariamo insieme??

Ingredienti per 4 persone:

  • 250 gr di farina
  • 400 ml di latte
  • 30 gr di burro
  • 2 uova
  • 1 cucchiaino di zucchero
  • 1 cucchiaino di lievito per dolci
  • sale q.b.
Preparazione: Setacciate la farina in una ciotola  e aggiungete un pizzico di sale, il lievito e lo zucchero. In un'altra ciotola, mescolate le uova con il burro sciolto a bagno maria e il latte. Amalgamate i due composti. Per la cottura, ungete una padella antiaderente con un pezzetto di burro e versate un mestolo di composto facendo roteare la padella, in modo che si distribuisce per bene. 

Servite con miele, cioccolato o frutta fresca. Vi lascio alcune foto a cui ispirarvi :)









RDF 

venerdì 13 settembre 2013

5 outfits per la prossima stagione

Con l'aiuto del sito internet Polyvore.com  ho deciso di creare 5 outfits a cui potete ispirarvi per essere sempre in!

Il primo outfit è un total black molto versatile, per chi vuole essere strong ma allo stesso tempo comoda. Jeans very skinny e il must have di questa stagione: il chiodo in pelle. Il tutto abbinato a questa mini bag con borchie in plastica e stivaletti in simil pelle di H&M, dunque molto economici.



L'outfit numero 2 è studiato per le più sportive, senza mai rinunciare allo stile. Abbiamo una maxi felpa con i numeri e zip dorata, un pantalone con elastici alla caviglia, lo zainetto bianco con le immancabili borchie e le sneakers di Michael Kors che A-D-O-R-O!!! 


Come potete vedere, l'outfit numero 3 è stato composto per un'occasione particolare: un matrimonio, una festa, un party esclusivo. Ho scelto questo tubino monospalla viola di Roberto Cavalli, abbinato ad un tacco vertiginoso color glicine e la classica Miu Miu nella stessa nuance. Il tutto impreziosito da questi punto luce ton sur ton . 


Ed ora un outfit un po' sexy e provocante, ma sempre molto di classe. La gonna a vita alta con questa fantasia floreale è abbinata ad un bustier nero con zip in oro (H&M). Trench impermeabile con particolari in nero e borsa decorata con borchie in oro che riprendono la zip. Il tutto abbinato a queste deliziose Mary Jane in vernice nera e camoscio. 



Quinto ed ultimo outfit. L'ho intitolato "Back to school" perchè ho voluto creare uno stile comodo e di tendenza per le ragazze che amano sentirsi fashion anche a scuola o all'università. Abbiamo un parka verde con pellicciotto (per le mattinate più fredde) e un pantalone skinny in stile camouflage e maglioncino bianco lavorato ai ferri. Le famosissime all stars in questo color vinaccia e la cartella nello stesso colore che ricorda tanto i toni dell'autunno. 

RDF

giovedì 12 settembre 2013

Bagno caldo: un rito serale

Si sta avvicinando l'autunno e, tra l'inizio della scuola e il rientro a lavoro, siamo tutti un po' stressati. Dunque è bene prendersi almeno un'oretta tutta per sé. Quale modo migliore se non un bagno caldo rilassante e rigenerante?! Girovagando su internet ho trovato questa combinazione di ingredienti che aiuta il nostro corpo a rilasciare tutte le tensioni accumulate durante la giornata. 



Attenzione: non è un cocktail (hahahaha) 

Ingredienti: 

  • mezza tazza di miele (se è possibile quello bio)
  • mezza tazza di latte
  • mezza tazza di un mix di olio d'oliva, olio di karitè e olio di mandorle
  • un tappo di bagnoschiuma 
  • qualche goccia di olio essenziale di rose

Il tutto si miscela e si scioglie nell'acqua bella calda (non da ustione!!). La temperatura perfetta è tra i 36 e i 38 gradi. Questo bagno è anche molto idratante! Ora basta qualche candela profumata, un po' di musica rilassante e il gioco è fatto. Provatelo e fatemi sapere!
RDF



martedì 10 settembre 2013

Besciamelle

Sapete cosa ho scoperto sul web?? Che una delle ricette più cercate è proprio quella della salsa besciamelle. Quindi ho deciso di proporla anche sul mio blog!



Ingredienti per 4 persone:

  • 50 gr di burro
  • 50 gr di farina
  • 1/2 litro di latte
  • noce moscata
  • sale
  • pepe
Preparazione: In un pentolino lasciate fondere il burro a fuoco moderato; unite la farina mescolando con la frusta. Quindi, versate il latte freddo tutto in una volta continuando a mescolare finché inizia a bollire. Salate, diminuite l’intensità della fiamma e cuocete per almeno venti minuti coperto e mescolando di tanto in tanto. Togliete dal fuoco, regolate se occorre il sale e, volendo, insaporite con un pizzico di noce moscata oppure di pepe. Se la besciamella fosse venuta troppo soda aggiungete un po’ di latte. Se troppo liquida, ponete sul fuoco aggiungendo una noce di burro infarinata. 

RDF


mercoledì 4 settembre 2013

Trend capelli inverno 2013/14: La frangia!

 C'è chi dice che sia un classico intramontabile, chi invece sostiene che negli ultimi anni avere la FRANGIA significasse essere  un bel po' fuori moda. Fatto sta che sua maestà la frangia, il prossimo inverno, comparirà sui volti delle più famose celebrities, italiane e non. Dritta e folta, la frangia sarà un complemento essenziale dei tagli cortissimi, come il caschetto anni '20, ma anche dei tagli lunghi e scalati, da portare liscissimi oppure morbidi con le punte leggermente boccolose. Insomma, sembra proprio che le amanti della frangia quest'anno saranno accontentate. Per l'inverno 2013/2014 sarà un vero trend!

Paola Cortellesi

Monica Bellucci

Rihanna 

Jessica Alba

Katy Perry

Michelle Obama
RDF


Cos'è food and fashion

Food and Fashion è un blog che parla di ultime tendenze in campo di moda e che vi dà delle ricettine gustose e semplici per chi, come me, si è messo da poco ai fornelli.